Formula GTX, così l'elettrica ID.4 mette il "turbo"

Formula GTX, così l’elettrica ID.4 mette il “turbo”

Il modello a zero emissioni della Volkswagen raddoppia i motori e arriva a 299 Cv di potenza. Ecco numeri e prestazioni.

ID.4

MILANO – I tempi cambiano ma ci sono cose che resistono al cambiamento. Il mito della GTI, per restare in campo automobilistico, più che un ricordo è un patrimonio da preservare, soprattutto per la Volkswagen alle prese con una transizione elettrica che ha il senso del cambiamento di pelle.

C’era una volta la Golf, e c’è ancora, ma per la “nuova” Volkswagen la Golf del futuro, e del destino, si chiama ID; d’obbligo quindi riservare ai modelli figli della rivoluzione elettrica le stesse attenzioni del modello più fortunato di tutti i tempi, a cominciare con la versione “cattiva”. Se la GTI degli anni Settanta ha fatto scoprire un nuovo mondo delle sportive (arrivando a mettere in ombra le classiche coupé) in tempi di emissioni zero la Volkswagen ci riprova e dedica una sigla altrettanto specifica alle versioni prestazionali dei modelli a batteria.

Si comincia con la ID4 che, a modo suo, ha l’ambizione di diventare qualcosa come la “Golf della nuova era” e quindi merita tutte le declinazioni del caso, compresa quella sportiva. La denominazione GTX, nata sull’onda della nostalgia per GTI, scommette sul fatto che la passione per la vivacità al volante continui, anche senza il rumore del quattro cilindri a iniezione e il pomolo del cambio a forma di pallina da golf che tanto hanno dato al mito Golf. Questa volta si tratta di auto a emissioni zero che, oltre a soddisfare i nuovi standard di mobilità sostenibile, strizzano l’occhio agli inguaribili del “mi piace andare più forte degli altri” anche senza il look di una supercar. La ID4 GTX aggiunge all’immagine e alla sostanza della crossover di base, tutto quello che “fa GTI” secondo gli standard di domani: più appeal, più tecnologia, più prestazioni in una sostanza e un look da auto di tutti i giorni.

fonte Repubblica.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *